L’innovazione sempre più spesso passa per un utilizzo sempre più massiccio della tecnologia. Quest’ultima oggi offre un grande vantaggio anche ai cittadini di Genova. Infatti il comune di Genova sta realizzando un sito web molto innovativo, dove ogni cittadino potrà trovare tutta la documentazione personale in un’unica area senza dover girare per uffici istituzionali e non.

Si tratta del Fascicolo del cittadino, un servizio digitale che verrà portato avanti grazie ai fondi del Pon Metro che ha erogato 887.000 euro per questo progetto. Il Fascicolo del cittadino è una delle due attività che completano il progetto finale. L’altra parte del progetto è invece un servizio di raccolta dei dati che va a completare il servizio offerto dal Fascicolo.

Un sito a misura di cittadino

Il Fascicolo del cittadino è ancora in fase di lavorazione ma da quanto emerge, si tratta di un sito dove il cittadino potrà trovare facilmente la documentazione grazie ad una efficace suddivisione in categorie. I genovesi potranno anche attuare delle scelte e usufruire di servizi utili, come per esempio pagare le multe oppure visionare la propria posizione fiscale.

In questo modo tutti i servizi del comune di Genova saranno presenti in questo fascicolo ed il cittadino potrà facilmente beneficiare di servizi che prima prevedevano una “perdita di tempo”. Riferendoci sempre alla classica multa, che nessuno ovviamente spera di ricevere, potrà essere pagata dal cittadino senza doversi recare necessariamente negli uffici. Allo stesso modo i genovesi potranno comodamente prenotare un appuntamento presso un certo ufficio comunale, scegliendo rapidamente la data e l’orario.

Oltre i servizi comunali

I servizi che potrà trovare il cittadino non si limitano solo alle attività legate agli uffici comunali. Potranno anche servirsene per sapere il traffico in tempo reale o capire quale mezzo scegliere per arrivare in un luogo sapendo anche che tipo di affluenza possa esserci.

Il Comune di Genova vuole avere un contatto diretto con i propri cittadini tanto che il Fascicolo digitale si presenta anche come un luogo in cui fare segnalazioni alla Pubblica Amministrazione e anche ricevere messaggi dal Comune.

Nel dettaglio, il cittadino grazie al Fascicolo, potrà:

  • gestire le tasse comunali,
  • visualizzare i propri documenti come lo stato di famiglia,
  • comunicare con l’Amministrazione,
  • prendere gli appuntamenti con gli uffici comunali,
  • gestire gli avvisi inviati sempre dal Comune,
  • verificare la viabilità nella città,
  • visionare quali libri sono stati presi in prestito dalle biblioteche comunali,
  • verificare le proprie scadenze.

Sicuramente nel tempo l’offerta dei servizi verrà ampliata ed il cittadino troverà sempre più strumenti per relazionarsi con il Comune e con tutti i suoi servizi ed uffici. Insomma questo sarà davvero un fascicolo al servizio del cittadino.

Come accedere al fascicolo del cittadino

Per poter accedere al Fascicolo del cittadino è necessaria la registrazione che si potrà fare facilmente con la propria carta di identità provvista di cip, quindi quella elettronica, oppure con la famosa autenticazione tramite Spid. Molto conosciuta negli ultimi due anni dai cittadini, in quanto può farci accedere a tutti i servizi delle Amministrazioni. Tramite questo sito, dentro alla propria area di pertinenza, il cittadino potrà effettuare agevolmente i pagamenti con la propria carta di credito o carta di debito.

Che si abbia bisogno di vedere il proprio stato di famiglia o che si voglia sapere se si sia pagato tutte le multe, questo servizio faciliterà i compiti rendendo il rapporto con l’amministrazione comunale molto più fruibile rispetto al passato. Questo servizio realizzato grazie all’apporto fondamentale dell’UE permetterà anche di snellire la burocrazia negli uffici comunali, di alleggerire il carico di lavoro dei dipendenti e di ottimizzare l’intero iter amministrativo.

Di Davide Bagnoli

Giornalista iscritto all'Albo dell'Emilia Romagna, collabora con varie testate ed è autore di due libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.