economia circolare ambiente

La Commissione Europea ha di recente annunciato tre nuovi bandi per rendere il nuovo Bauhaus europeo una concreta realtà. Il sostegno si rivolge in particolar modo ai cittadini, alle città e ai comuni. Questo al fine di aiutarli a radicare il progetto del nuovo Bauhaus europeo nelle loro comunità. Ebbene, tra i nuovi bandi si annovera quello promosso dalla EIT Community – New European Bauhaus, volto a favorire la “Co-creazione di spazi pubblici attraverso il coinvolgimento dei cittadini“.

Nuovo Bauhaus Europeo 2022: i valori fondamentali

A partire dal 2021 fino al 2027 verranno mobilitati nell’ambito di Horizon Europe dei fondi europei. Quest’ultimi volti a garantire un sostegno alla ricerca e all’innovazione. In particolare lo scopo è quello di riuscire ad accelerare la trasformazione verde attraverso un New European Bauhaus. Si tratta, in pratica, di un’importante iniziativa ambientale, economica e culturale. Lanciato nel 2020,  il “Nuovo Bauhaus Europeo” è nato con l’intento di favorire una migliore convivenza in luoghi che risultino più sostenibili e inclusivi.

Questo, ovviamente, al fine di affrontare nel miglior le varie sfide globali e trovare delle soluzioni anche a livello locale. Entrando nei dettagli, inoltre, ricordiamo che i tre valori su cui si basa il Nuovo Bauhaus sono i seguenti:

  • sostenibilità: a partire dagli obiettivi climatici fino ad arrivare alla circolarità;
  • estetica: ovvero qualità dell’esperienza e stile;
  • inclusione: volto a valorizzare la  diversità, ma anche uguaglianza per tutti e accessibilità sotto il profilo economico.

EIT Community, nuovo bando per la Co-creazione di spazi pubblici attraverso il coinvolgimento dei cittadini

Di recente è stato lanciato un nuovo bando per la Co-creazione di spazi pubblici attraverso il coinvolgimento dei cittadini. Il termine per presentare domanda è fissato al 29 maggio 2022. Per quanto riguarda la dotazione finanziaria complessiva, invece, è pari a 270 mila euro.  Entrando nei dettagli, il bando in questione intende avviare attività di coinvolgimento dei cittadini nel corso del 2022. Queste attività serviranno a identificare e dare priorità alle sfide.

Ma non solo, anche a ideare un processo iniziale per co-creare soluzioni per le sfide più urgenti in linea con i valori e principi fondamentali del Nuovo Bauhaus Europeo. In particolare il bando in questione sostiene progetti belli, sostenibili e inclusivi. Quest’ultimi devono dimostrare nuove soluzioni volte a promuovere la trasformazione delle città, delle aree periurbane e di quelle rurali. Il tutto avvicinando gli individui e le comunità alla natura, rigenerando gli ecosistemi naturali e potenziando la biodiversità. Ma non solo, alimentando il senso di appartenenza e affrontando i bisogni dei territori e delle comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.