UE e USA

Nell’ultimo periodo l’economia mondiale è messa a dura prova. Sia a causa dell’impatto negativo del Covid che dei vari cambiamenti climatici. Quest’ultimi finiscono, inevitabilmente, per avere delle ripercussioni. Un contesto particolarmente difficile, con le varie autorità pronte ad attuare delle misure ad hoc. Proprio in questo ambito si inserisce la decisione di UE e USA di dare il via a delle discussioni al fine di raggiungere un accordo a livello globale per quanto riguarda la produzione sostenibile di acciaio e alluminio. Allo stesso tempo si è deciso anche di sospendere le controversie commerciali.

UE e USA: al via discussione per accordo globale per produrre acciaio e alluminio sostenibili

Buone notizie arrivano dall‘Unione Europea e dagli Stati Uniti. La presidente della Commissione europea Von Der Leyen e il presidente degli USA Biden, infatti, hanno deciso di dare il via alle  discussioni volte a raggiungere un accordo globale per la produzione di acciaio e alluminio sostenibili. Un traguardo indubbiamente importante, raggiunto grazia agli sforzi di ambi le parti al fine di conseguire la decarbonizzazione delle industrie globali dell’acciaio e dell’alluminio.

Questo, ovviamente, nell’ambito della lotta contro il cambiamento climatico. A tal fine i due presidenti hanno deciso di sospendere le controversie bilaterali dell’Organizzazione mondiale del commercio riguardanti proprio acciaio e alluminio. Questo, come si evince dal sito della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, è da considerarsi come il frutto dei successi raggiunti dall’UE nelle varie relazioni commerciali oltre oceano. Tra questi si annoverano l’avvio del Consiglio UE-USA per il commercio e la tecnologia. Ma non solo, anche la sospensione dei dazi nelle controversie Boeing-Airbus.

Considerando che la produzione di acciaio e alluminio si rivela essere tra le maggiori fonti di emissioni di carbonio a livello globale, è facile intuire come sia importante agire al più presto, in modo tale da risultare sostenibile. Da qui la decisione di dare il via ad una discussione volta a raggiungere un accordo a livello globale. Quest’ultimo con il chiaro intento di garantire la redditività delle varie azienda, volgendo allo stesso tempo un occhio di riguardo alla produzione di alluminio e acciaio a bassa intensità di carbonio.

Le parole di Ursula Von Der Leyen

Sulla questione è intervenuta Ursula Von Der Leyen. A tal proposito la Presidente della Commissione europea ha affermato: “Grazie all’accordo globale disporremo di un nuovo potente strumento nella nostra ricerca della sostenibilità, del conseguimento della neutralità climatica e della garanzia di condizioni di parità per le nostre industrie dell’acciaio e dell’alluminio. Attenuare un’altra fonte di tensione nel partenariato commerciale transatlantico sarà d’aiuto per le industrie di entrambe le parti. Si tratta di una tappa importante per la nostra agenda rinnovata e lungimirante con gli Stati Uniti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.