Strumenti per la connettività Ue: di che cosa si tratta e caratteristiche

Con l’espressione “strumenti per la connettività” si intende indicare una serie di pratiche e iniziative promosse dall’Unione europea che hanno uno scopo ben preciso.

Questo riguarda la diffusione delle reti 5G e della fibra ottica, in modo da migliorare il livello di connessione e di comunicazione tra gli Stati membri e all’interno di uno stesso Stato.

Per la precisione, il pacchetto di strumenti in questione riguarda l’approvazione di una serie di decisioni volte a realizzare reti con capacità di connettività elevatissime. Le caratteristiche però sono diverse e a queste infatti se ne aggiungono anche altre.

 

Strumenti per la connettività Ue: di che cosa si tratta esattamente

 

Gli strumenti per la connettività consistono in una serie di pratiche stabilite dall’Unione europea per cercare di aumentare il livello di connettività con il 5G e non solo.

Lo scopo infatti è quello di realizzare un tipo di connettività con altissime capacità, sia a livello fisso, sia mobile. Per capire però quanto sia ampio il progetto in questione, si possono fare degli esempi.

Tra le decisioni approvate ad esempio ci sono anche delle deroghe che riguardanto alcune opere di ingegneria civile oppure la realizzazione di portali online.

Uno degli obiettivi infatti sarebbe quello di dare forma a un portale online unico, che permetta a tutti di avere a disposizione delle informazioni su permessi e autorizzazioni.

Questi riguarderanno soprattutto i documenti necessari per realizzare opere di ingegneria civile oppure anche infrastrutture. Sono presenti però anche altri elementi che caratterizzano gli strumenti in questione.

 

Gli altri elementi che fanno parte degli strumenti in questione e le altre caratteristiche

 

Tra le altre caratteristiche da poter indicare sicuramente vi è il fatto che tra le decisioni da prendere, vi sono anche quelle sugli incentivi finanziari. In più tra le altre misure vi sarà anche la promozione di un tipo di connettività senza fili e non solo.

Proprio questo inoltre potrebbe servire anche per impiegare tecnologie di livello elevato e innovative, che avranno quindi bisogno di connettività più potenti.

Da aggiungere a tutto questo poi che il pacchetto in questione permetterà anche di ridurre i costi della banda larga e potrebbe ache garantire un tipo di comunicazione più veloce.

Il Commissario per il Mercato Interno, Thierry Breton, ha affermato che tutte queste trasformazioni potrebbero apportare connessioni veloci e sicure. Tale obiettivo però si potrà raggiungere se si comincia fin da subito a realizzare una serie di modifiche a riguardo.

Il pacchetto di strumenti in questione infatti mira proprio a eliminare tutti quegli ostacoli che riguardano la connettività tra Stati. Si può quindi affermare che il suo obiettivo primario sia quello di migliorare questo ambito, sia in termini di velocità, sia di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *