Strategia europea

La strategia europea in materia di dati è una strategia adottata dall’Unione europea che si compone di diversi obiettivi, come quello sulla protezione dei dati. Un altro scopo importante è quello di realizzare un mercato unico di questi ultimi che possa permettere una libera circolazione di informazioni in tutto il territorio Ue.

 

 

Strategia europea in materia di dati: che cos’è e quali sono le caratteristiche principali

 

 

La strategia europea in materia di dati è un programma volto alla determinazione di un mercato unico in cui i dati potranno circolare in modo veloce all’interno dell’Unione europea. Per la precisione, la strategia in questione mira a indicare l’Ue come leader della gestione di queste informazioni, nonché del mercato unico.

La circolazione delle info consentirà un certo vantaggio per tutti gli imprenditori, ma anche per chi lavora nel settore della ricerca e chi lavora nel campo delle amministrazioni pubbliche.

Oltre a questo, si specifica che i dati in questione non saranno inerenti a informazioni personali, ma si tratterà di elementi utili per i cittadini, imprese e per qualsiasi tipo di organizzazione. Uno degli aspetti positivi che deriva da questa strategia è il fatto che tutti questi soggetti potranno prendere decisioni migliori, in quanto avranno a disposizione un serie di dati precisi da poter condividere e consultare.

 

Le altre caratteristiche

 

Oggi la trasformazione digitale rappresenta un importante passo evolutivo e gran parte del processo in questione è dovuto proprio alla circolazione dei dati. Per questo motivo, la strategia in oggetto viene considerata di fondamentale importanza. Questo tipo di innovazione tra l’altro può apportare anche ulteriori vantaggi, come la possibilità di arrivare a scoperte sorprendenti nel campo sanitario o in altri campi.

In più può essere un percorso importantissimo anche per il lato economico dell’intero territorio Ue.

Il mercato unico di cui si è accennato, comprenderà dati che potranno essere consultati da tutti e ovviamente saranno svolti adeguati controlli per il massimo rispetto della privacy.

In più tutti dovranno rispettare norme utili per l’accesso a tali elementi, nonché riguardo il loro utilizzo. Si deve aggiungere a tutto ciò anche il fatto che l’Ue investirà su strumenti informatici utili per la gestione di tali dati e sulla loro archiviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.