Programma Ue per la salute: che cos’è e le novità a riguardo

Il programma Ue per la salute è un programma particolare indicato anche con il termine “EU4Health”. Come si puà intuire dalla sua denominazione si tratta di un progetto che mira a migliorare la sanità per i cittadini dell’Unione europea, ma non solo.

Gli scopi che infatti lo compongono sono diversi e tra questi è presente anche quello di provvedere a rendere più semplice la fornitura di farmaci. Tra le novità più attuali riguardanti EU4Health poi vi è la sua entrata in vigore, avvenuta alla fine del mese scorso.

 

 

Programma Ue per la salute:  ecco di che cosa si tratta esattamente e quali sono le sue principali caratteristiche

 

Il programma Ue per la salute viene chiamato in questo modo perché il suo obiettivo principale è quello di migliorare le condizioni dell’ambito sanitario. Si vuole infatti rendere quest’ultimo sempre più accessibile ai cittadini dell’Ue, attraverso una serie di scopi.

Tra questi, sicuramente il fatto di provvedere a fornire farmaci per tutti e in modo semplice e soprattutto veloce.

Oltre a questo, si mira a un rafforzamento dell’intero sistema sanitario dell’Unione europea, per fronteggiare meglio non solo l’attuale pandemia, ma anche eventuali altre crisi.

Un altro scopo però consiste anche nel fatto di voler trovare soluzioni innovative nel campo della sanità, che possano sempre fornire un certo miglioramento.

Quest’ultimo non solo dovrà riguardare cure più veloci, ma anche più efficaci e che soprattutto possano essere sempre fornite per tutti.

Per quanto riguarda i finanziamenti del programma in questione invece la cifra si aggira intorno ai 5,1 miliardi di euro. Non terminano qui però le caratteristiche che contraddistinguono EU4Health.

 

Gli altri elementi che costituiscono EU4Health

 

Tra gli altri elementi che formano questo programma dedicato alla sanità dell’Unione europea, sicuramente vi è la ripresa dalla crisi provocata dal Covid.

Sebbene si sia già accennato a questo obiettivo, è necessaria una precisazione, dato che si suddivide in più fini differenti. Tra questi, il fatto di evitare che accadano crisi sanitarie che si trasformino nuovamente in pandemie, ma non solo. Si vuole infatti anche evitare di diffondere ulteriormente i contagi da Covid-19 e si mira anche a sconfiggere definitivamente quest’ultimo.

Per questo, il programma lotterà anche per la diffusione di cure e vaccini. Di conseguenza si può anche affermare che un altro fine sia quello di promuovere sull’intero territorio dell’Unione europea la salute. Oltre a questo, si mira anche a proteggere i cittadini dell’Ue da eventuali malattie e dal rischio di contagio.

Da aggiungere poi che il programma in questione non sarà valido solamente per tutta la durata dell’anno corrente, ma durerà fino al 2027. Come si è visto, il progetto mira a realizzare una sanità a livello Ue che sia più efficiente, che riesca a fronteggiare qualsiasi crisi sanitaria e ad eliminare qualsiasi ostacolo che potrebbe minare alla salute dei cittadini Ue.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *