UE

In seguito all’emergenza Covid i governi di tutto il mondo hanno deciso di adottare delle misure restrittive volte a contrastare la diffusione del virus. Oltre ad un cambiamento dal punto di vista delle abitudini, bisogna fare i conti anche con un impatto negativo sull’economia. Alcuni settori, purtroppo, risultano particolarmente danneggiati. Proprio in tale ambito si rende necessaria l’adozione di misure ad hoc. A tal proposito interesserà sapere che la Commissione Europea ha di recente deciso di erogare 24,9 miliardi di euro all’Italia a titolo di prefinanziamento.

NextGenerationEU: Commissione eroga 24,9 miliardi di euro di prefinanziamenti all’Italia

La Commissione europea ha erogato lo scorso 13 agosto all’Italia a titolo di prefinanziamento 24,9 miliardi di euro. Tale importo è pari al 13% di quello totale stanziato a favore del Paese in sovvenzioni e prestiti nel quadro del dispositivo per la ripresa e la resilienza. L’Italia è uno dei primi paesi a ricevere un prefinanziamento nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza. Questo prefinanziamento è volto a favorire l’attuazione di misure fondamentali di investimento e riforma delineate nel piano nazionale per la ripresa e la resilienza.

Ebbene, proprio in tale ambito la Commissione europea erogherà ulteriori fondi. In particolare il Paese dovrebbe ricevere complessivamente 191,5 miliardi di euro nel corso della durata del piano nazionale. Entrano nei dettagli 68,9 miliardi di euro in sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro in prestiti. L’erogazione del 13 agosto, ricordiamo, segue la prima emissione di titoli nell’ambito di NextGenerationEU. Nel quadro di NextGenerationEU, il dispositivo per la ripresa e la resilienza metterà a disposizione 723,8 miliardi di euro, a prezzi correnti. Tali soldi contribuiranno a sostenere gli investimenti e le riforme negli Stati membri.

Entrando nei dettagli, tra i progetti oggetto di finanziamenti si annoverano:

  • Garantire la transizione verde
  • Sostenere la transizione digitale
  • Rafforzare la resilienza economica e sociale

Le dichiarazioni di Paolo Gentiloni

Sull’argomento è intervenuto Paolo Gentiloni. A tal proposito il Commissario per l’Economia, così come si evince dal sito della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, ha affermato: “NextGenerationEU rappresenta un’opportunità storica per investire nella forza dell’Italia. Il prefinanziamento odierno è un primo passo concreto e tangibile per avviare gli investimenti e le riforme che l’Italia si è impegnata a realizzare: un sistema di mobilità più verde e più sostenibile, un aumento delle energie rinnovabili, la digitalizzazione delle imprese, la diffusione del 5G e della banda ultralarga, una pubblica amministrazione più efficiente e un contesto imprenditoriale più attraente e competitivo. Tutte queste misure e molte altre contenute nel piano italiano renderanno il paese più moderno e creeranno nuove opportunità. Si tratta di un’opportunità unica per l’Italia di rilanciare l’economia e costruire un futuro sostenibile per le prossime generazioni.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.