Bauhaus

Riuscire a costruire un futuro sostenibile ed inclusivo si rivela essere sempre più importante, sia da un punto di vista prettamente economico che della sostenibilità del nostro pianeta Terra. Proprio per questo motivo le varie istituzioni, sia europee che nazionali, cercano di adottare delle misure ad hoc, volte a raggiungere tali obiettivi. In questo ambito si inseriscono i finanziamenti volti a sostenere l’iniziativa del nuovo Bauhaus europeo.

New European Bauhaus transformation

A partire dal 2021 al 2027 verranno mobilitati, nell’ambito di Horizon Europe, fondi europei a sostegno della ricerca e dell’innovazione. In particolare l’obiettivo è quello di accelerare la trasformazione verde attraverso un New European Bauhaus. Quest’ultimo si presenta come un’importante iniziativa ambientale, economica e culturale. Entrando nei dettagli, inoltre, interesserà sapere che l’Istituto europeo di innovazione e tecnologia, ovvero EIT, ha lanciato l’invito “EIT Community Booster – Scaling New European Bauhaus Ventures” al fine di sostenere l’iniziativa del nuovo Bauhaus europeo.

Le 20 aziende vincitrici potranno beneficiare di una dotazione massima di 50 mila euro ciascuna. Tali somme sono volte ad accelerare soluzioni in grado di integrare la sostenibilità, l’estetica e l’inclusione. Per quanto riguarda le tempistiche, invece, i soggetti interessati hanno tempo fino al 17 dicembre 2021.

Nuova call: ecco i cinque topic

Entrando nei dettagli, così come si evince dall’Ansa, la call prevede cinque topic. Ovvero:

  • New European Bauhaus- Programma di accelerazione climatica.
  • Finanziamenti per le imprese digitali europee.
  • Finanziamenti per l’innovazione e la trasformazione alimentare su larga scala.
  • Produzione verde e socialmente sostenibile – Contributo per l’accelerazione delle startup.
  • Finanziamenti per incentivare le mobility startup.

Le start-up e le scale-up interessate sono invitate a presentare le proprie candidature. In questo modo avranno la possibilità di ampliare le proprie iniziative imprenditoriali. Una fase pilota di questo “Community Booster”, avviata all’inizio del 2021, ricordiamo, ha già finanziato 13 iniziative, per un totale di 650 mila euro.

Le parole di Mariya Gabriel e Elisa Ferreira

Sull’argomento è intervenuta Mariya Gabriel. A tal proposito la Commissaria per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani, ha affermato: “Il nuovo Bauhaus europeo sta passando dalla fase di progettazione a risultati concreti grazie al sostegno diretto fornito agli innovatori europei dall’Istituto europeo di innovazione e tecnologia. L’iniziativa contribuisce al Green Deal europeo ma anche alle nuove ambiziose missioni dell’UE nell’ambito di Orizzonte Europa. Attendo con grande interesse tutte le idee e i prodotti innovativi proposti da brillanti imprenditori europei per i nostri spazi pubblici e per la crescita sostenibile dell’Europa

Elisa Ferreira, Commissaria per la Coesione e le riforme, dal suo canto, ha dichiarato: “Affinché il nuovo Bauhaus europeo raggiunga regioni e città in tutta Europa e oltre, dobbiamo incentivare idee e concetti imprenditoriali innovativi. La nostra forza consiste nel lavorare insieme, coinvolgendo le imprese, le comunità regionali e locali e le menti creative, mediante un approccio realmente partecipativo e transdisciplinare. Le iniziative imprenditoriali innovative possono promuovere il cambiamento tangibile che intendiamo realizzare nella nostra società e sono lieta che l’EIT favorisca la transizione verso la sostenibilità, l’estetica e l’inclusione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.