Commissione idrogeno

Il meccanismo per una transizione giusta è uno strumento finanziario dell’Unione europea che permette di sostenere alcuni obiettivi particolari. Tra questi, il fatto di garantire un tipo di economia green ed ecosostenibile. Proprio per la presenza di questo scopo, il meccanismo in questione si avvicina molto al Green Deal e ai suoi fini.

Le caratteristiche che compongono il piano per la transizione giusta però sono tante e non si esauriscono con quelle accennate.

 

 

Il meccanismo per una transizione giusta: di che cosa si tratta esattamente

 

 

Il meccanismo per una transizione giusta ha come scopo principale quello di fornire un aiuto consistente per il raggiungimento di un’economia di tipo neutro.

Per la precisione, si tratta di un finanziamento che sarà attivo da quest’anno fino al 2027 e che fornirà 100 miliardi di euro nel periodo indicato. Un altro obiettivo del meccanismo in questione è quello di contribuire a costituire investimenti per i lavoratori che svolgono un’attività nel campo dei combustibili fossili.

Oltre a questo, la Commissione si serve di un’apposita piattaforma per garantire assistenza tecnica a tutti i vari Stati che fanno parte dell’Unione europea e che hanno bisogno di usare i finanziamenti del meccanismo.

Da aggiungere a tutto ciò poi il fatto che quest’ultimo possa contare su tre differenti fonti di finanziamento.

 

Le fonti di finanziamento

 

Il meccanismo in questione si finanzia tramite tre diverse fonti. Queste ultime sono il Fondo per una transizione giusta, un sistema per la transizione giusta che fa parte di InvestEU e un altro strumento.

Quest’ultimo è un meccanismo di prestito costituito dalla collaborazione con la Banca europea per gli investimenti.

Per quanto riguarda il primo, si parla di un fondo di 7,5 miliardi di euro. Il secondo strumento invece si compone di 45 miliardi di euro e il suo scopo principale è quello di favorire gli investimenti.

Questi ultimi dovranno riguardare proprio il settore dell’energia sostenibile e green. Per quanto riguarda la terza fonte di finanziamento invece si parla di una cifra che si aggira intorno ai 25 miliardi di euro. Come si è visto, si può quindi affermare che il meccanismo che si occupa di avviare una transizione giusta sia costituito da diversi scopi e fonti.

I suoi obiettivi però riguardano principalmente il fatto di favorire un tipo di economia sostenibile e green.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.