Eurobarometro

Attenzione, è stata di recente presentata l’ultima serie di raccomandazioni dei quattro panel della Conferenza sul Futuro dell’Europa. Ma cosa sono i panel e quali sono gli argomenti presi in considerazione? Entriamo nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Panel europei: cosa sono e argomenti

I panel europei di cittadini si presentano come un elemento chiave della Conferenza sul futuro dell’Europa. Entrando nei dettagli interesserà sapere che ne sono stati organizzati quattro. Questo al fine di permettere ai cittadini di poter riflettere assieme sul futuro che desiderano per l’Unione europea.

Ognuno dei quattro panel è costituito da 200 cittadini europei.  Quest’ultimi scelti in modo casuale e provenienti dai 27 Stati membri. Un terzo di ogni panel è formato da giovani aventi un’età compresa tra i 16 e i 25 anni. Ma di quali si tratta? Ebbene, i panel in questione sono i seguenti:

  • “Economia più forte, giustizia sociale, posti di lavoro, educazione, cultura, sport, trasformazione digitale”;
  • “Democrazia europea / Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza”;
  • “Cambiamento climatico e ambiente / Salute”;
  • “L’UE nel mondo, migrazione”.

Futuro Europa, attenzione: ultima serie raccomandazioni del panel europeo di cittadini

In base a quanto si evince dal sito della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, è stata di recente presentata l’ultima serie di raccomandazioni del panel europeo di cittadini. Entrando nei dettagli il panel “Un’economia più forte, giustizia sociale e occupazione/Istruzione, cultura, gioventù e sport/Trasformazione digitale” ha tenuto la sua terza e ultima riunione dal 25 al 27 febbraio. Quasi 200 cittadini europei hanno quindi adottato 48 raccomandazioni prendendo in considerazione i seguenti cinque filoni: “Lavorare in Europa”, “Un’economia per il futuro”, “Una società giusta”, “Apprendere in Europa” e “Una trasformazione digitale etica e sicura”.

Tutti e quattro i panel, inoltre, è bene sapere hanno già provveduto a mettere a punto le loro raccomandazioni. Gli altri tre panel, come già detto, sono i seguenti: Democrazia europea / Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza”; “Cambiamento climatico e ambiente / Salute” e “L’UE nel mondo, migrazione”. Quest’ultimi hanno lavorato su democrazia europea/valori e diritti. Ma non solo, Stato di diritto, sicurezza; cambiamento climatico e l’Unione Europea nel mondo/migrazione. Tutte le proposte finali della plenaria in questione verranno presentate al comitato esecutivo della Conferenza in primavera.  I panel in questione, infatti, ricordiamo, tengono conto dei contributi raccolti nel quadro della Conferenza attraverso la piattaforma digitale multilingue. Alimentano i lavori della sessione plenaria della Conferenza mediante la formulazione di raccomandazioni a cui l’Unione Europea provvede a dare seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.