blockchain

A partire dagli smartphone fino ad arrivare al PC, sono davvero tanti i dispositivi tecnologi a nostra disposizione. Proprio in un momento storico come quello attuale in cui siamo ormai quasi sempre tutti connessi, pertanto, si rivela importante riuscire a investire nell’ambito della transizione digitale. Lo sa bene l’Unione Europea, che proprio a tal fine ha deciso di dare il via a diversi programmi di finanziamento. Tra questi si annovera Digital Europe che, come facilmente intuibile dal nome, si presenta come un programma volto a favorire la transizione digitale. Ebbene, nuovi bandi sono stati aperti proprio nell’ambito del programma Europa Digitale tra cui quello per incentivare il miglior utilizzo delle tecnologie, volto a favorire la standardizzazione della blockchain.

Europa Digitale: cos’è, obiettivi e bando

Nell’ambito del programma Europa Digitale la Commissione Europea ha fissato come priorità i seguenti aspetti: supercomputing, intelligenza artificiale e sicurezza informatica. Ma non solo, lo scopo è anche quello di aumentare le competenze digitali avanzate. Questo attraverso attività di formazione a studenti, ma anche professionisti, imprese e lavoratori. Volto a sostenere la diffusione delle tecnologie digitali, non si può negare come quest’ultime rivestano un ruolo fondamentale per il futuro dell’Europa.

Come già detto, nuovi bandi sono stati aperti proprio nell’ambito del programma Europa Digitale tra cui quello per incentivare il miglior utilizzo delle tecnologie, volto a favorire la standardizzazione della blockchain A tal proposito interesserà sapere che per il biennio 2021 – 2022, una delle priorità del programma Digital Europe è quello di “accelerare l’uso migliore delle tecnologie“. Entrando nei dettagli il bando in questione prevede i seguenti 4 topic, ovvero:

  • European Blockchain Services Infrastructure (EBSI) – Diffusione dei servizi;
  • Standardizzazione della blockchain;
  • Sostegno all’attuazione del Quadro europeo per l’identità digitale e all’implementazione del sistema “Once Only” nell’ambito del Regolamento “Single Digital Gateway”;
  • Sicurezza (applicazione della legge): pilots basati sull’Intelligenza Artificiale.

Topic: Standardizzazione della blockchain

Soffermandosi sul Topic “Standardizzazione della blockchain”, la dotazione finanziaria prevista complessiva è pari a 1.000.000 euro. Il termine ultimo è fissato al 17 maggio 2022, con gli obiettivi del Topic in questione che sono i seguenti, ovvero:

  • contribuire all’implementazione del capitolo Blockchain del Rolling Plan per la standardizzazione delle tecnologie di informazione e comunicazione (information and communication technologies – ICT);
  • rafforzare il legame tra l’European Blockchain Services Infrastructure (EBSI) e la standardizzazione la blockchain internazionale ed europea/i libri mastri elettronici (Distributed Ledger Technologies – DLT) e le attività di specifiche tecniche;
  • rafforzare la partecipazione di startup europee, PMI ed esperti indipendenti nello sviluppo di standard e specifiche tecniche di blockchain/DLT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.