Erasmus+: che cos’è e quali sono le sue caratteristiche e novità

Quando si parla di Erasmus+, si parla di un programma stabilito dall’Unione europea per la formazione, per lo sport, per la gioventù e per l’intero ambito dell’istruzione.

Le novità in questione riguardano il fatto che l’Ue ha deciso di erogare 28 milioni di euro per sostenere la mobilità. Oltre a questo, la cifra in questione mira a garantire un livello di apprendimento che possa arrivare al maggior numero di studenti possibile.

 

 

Erasmus+:  di che cosa si tratta esattamente e le caratteristiche

 

 

Il programma Erasmus+ è un progetto dell’Unione europea che rimarrà attivo per tutto il periodo che intercorre tra il 2021 e il 2027. Per la precisione inizialmente prevedeva solamente una cifra di 26,2 miliardi di euro come finanziamento.

A questi però successivamente si sono aggiunti anche 2,2 miliardi di euro per finanziare anche diversi altri obiettivi, sempre riguardanti l’apprendimento.

A questo ambito si aggiunge anche quello della mobilità nel campo dell’istruzione, a cui potrebbero partecipare più di 10 milioni di cittadini europeo. Oltre a questo però si specifica che il programma in questione servirà anche per finanziare la transizione digitale.

A quest’ultima si aggiunge anche quella verde, per favorire l’ecosostenibilità.

Ulteriore novità poi riguarda la resistenza dell’istruzione alla pandemia, ovvero si adotteranno strategie per cercare di arginare i problemi relativi all’istruzione a distanza. Non terminano qui però le caratteristiche che compongono il programma in questione.

 

 

Gli altri elementi fondamentali che compongono il programma

 

Tra gli altri elementi fondamentali che compongono il programma vi sono sicuramente anche il fatto di fornire opportunità importanti. Tra queste, occasioni di stage, di formazione, di sport.

Si specifica tra l’altro che ad essere coinvolte non saranno solo le università, ma anche alcune scuole di istruzione superiore. Oltre a questo, si mira anche a garantire centri dove anche gli adulti possono apprendere nozioni riguardanti diverse discipline.

Di conseguenza si può affermare che il programma in questione abbia come obiettivo principale quello di includere qualsiasi categoria per la formazione.

Da aggiungere a questo però anche il fatto di continuare a sviluppare la linea del digitale, usando strumenti innovativi e tecnologici, per favorire l’apprendimento. Questo tra l’altro permetterà anche una maggiore velocità nell’istruire, ma non solo.

Si aggiunge a tutto questo anche il fatto di collaborare con il Green Deal europeo, in quanto il progetto d’istruzione fornirà sempre sistemi di trasporto che rispetteranno l’ambiente. Insomma, come si è visto, si può quindi affermare che si tratti di un’innovazione nel campo dell’apprendimento.

Nonostante infatti il progetto sia stato creato già nel 2014, tuttavia presenta numerose novità questo iniziato nel 2021. Tra l’altro, nel corso di questi anni potrebbe evolversi, sviluppando ancora altri obiettivi utili per tutti coloro che vogliono ampliare la loro cultura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *