Programma Fiscalis 2021-2027: di che cosa si tratta, cosa comprende, obiettivi e finanziamenti a disposizione

Il programma Fiscalis è uno dei piani istituiti dall’Ue per il periodo di tempo compreso tra il 2021 e il 2027 e viene denominato in questo modo perché riguarda le amministrazioni fiscali dei vari Paesi dell’Unione europea.

Il progetto in questione si suddivide in diversi obiettivi utili al raggiungimento del fine principale: quello di migliorare il sistema fiscale Ue e di renderlo il più facilmente accessibile per i vari Stati membri.

Programma Fiscalis 2021-2027: che cos’è e i suoi scopi

Il programma Fiscalis è stato stabilito dall’Ue nel 2019, quando a maggio di quell’anno il Parlamento europeo ha votato per la sua approvazione con 575 voti favorevoli.

Il principale obiettivo del programma in questione è quello di rendere più potente il sistema fiscale dell’Unione europea, migliorandolo non solo dal punto di vista amministrativo, ma anche da quello comunicativo.

Ulteriore fine infatti è quello di rendere migliore anche l’efficacia con cui avviene lo scambio di informazioni fiscali tra i vari Paesi membri, ma non solo.

Si aggiunge a tutto ciò anche il fatto di voler combattere contro le frodi fiscali, sia a livello regionale, nazionale e transfrontaliero. Se quindi la cooperazione tra le varie amministrazioni del fisco delle nazioni Ue sarà al centro del programma, non verrà però escluso un monitoraggio continuo per evitare evasione ed elusione fiscale.

Tra gli altri obiettivi vi è anche quello di controllare che sia rispettato l’obbligo tributario da parte di ogni Stato dell’Unione europea, ma anche quello di favorire la competitività tra le varie nazioni Ue e di aiutare a rendere il mercato unico più potente.

Gli strumenti del programma e i suoi finanziamenti

Per raggiungere gli scopi prefissati, il programma Fiscalis dispone di una serie di strumenti. Tra questi, diversi sistemi informatici altamente efficaci, che riusciranno a rendere ancora più veloce la comunicazione tra i vari Stati Ue dal punto di vista fiscale, e le relative amministrazioni.

Il programma in questione mira quindi a realizzare soluzioni informatiche sempre più sviluppate, che possa aiutare a raggiungere l’obiettivo principale: quello del miglioramento fiscale e della lotta contro le evasioni fiscali.

Ulteriore strumento che sarà utilizzato riguarda i percorsi di formazione che saranno sempre più efficaci, al fine di potenziare sempre l’efficienza del campo di amministrazione fiscale, ma non solo.

Saranno svolti anche interventi specifici riguardanti la gestione del rischio fiscale e in più si svilupperanno anche nuovi modelli economici.

Per quanto riguarda invece i finanziamenti che l’Ue ha stanziato per supportare questo programma 2021-2027, si parla di 239 miliardi di euro, già proposti nel maggio del 2020.

Come si è visto, il programma Fiscalis mira al miglioramento del sistema fiscale dell’Unione europea e si suddivide in diversi obiettivi, da raggiungere con i diversi strumenti di cui dispone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *