Sistema alimentare sostenibile

Nutri-Score è un particolare sistema adottato già da alcuni Stati membri dell’Unione europea per etichettare gli alimenti. Si tratta di un tipo di etichettatura utile per verificare tutte le componenti nutrizionali dell’alimento.

Grazie alla gradazione di colore che può assumere tonalità dal rosso al verde e grazie all’indicazione delle lettere dalla A alla E, si potrà capire se quella pietanza fa parte di quelle sane o meno.

Il sistema in questione ha suscitando e sta suscitando attualmente diverse polemiche, ma diversi report hanno anche dimostrato la sua validità. In più diversi Stati stanno cercando di adottarlo e di semplificare questo tipo di etichettatura.

 

Nutri-Score: di che cosa si tratta esattamente e quali sono le caratteristiche principali

 

Nutri-Score è un sistema particolare che assegna etichette agli alimenti e che è stato adottato già da diversi Stati membri dell’Unione europea. Tra coloro che hanno aderito vi sono il Belgio, la Francia, la Germania, il Lussemburgo, i Paesi Bassi, la Spagna e la Svizzera.

Le indicazioni presenti su questo tipo di etichettatura hanno lo scopo di indicare se la pietanza è sana o meno e in più sono indicati i valori nutrizionali. La valutazione in questione usa una gradazione di colore che va dal verde al rosso. Ogni colorazione inoltre corrisponde a una lettera dell’alfabeto, che va dalla A alla E.

I cibi più sani sono indicati con la lettera A e il colore verde, mentre il “livello peggiore” è rappresentato dalla tonalità rossa e dalla lettera E.

Il sistema di etichette inoltre è stato ideato già nel 2013 ma è stata la Francia a ideare questo tipo chiamato “a semaforo”. Lo Stato francese però ha creato e adottato questa tipologia di valutazione degli alimenti solo dal 2017.

Non sono poi assenti problematiche, anche perché l’etichetta a semaforo ha scatenato diverse polemiche, fin dall’anno della sua creazione. Oggi gli Stati che hanno adottato questo metodo cercano di semplificarne l’uso e di spiegarne i vantaggi.

 

Le altre notizie riguardanti l’etichettatura a semaforo

 

Tra le altre notizie dell’etichetta a semaforo vi è la volontà di farla adottare a un numero maggiore di aziende, per aiutare tutti, compresi i consumatori, a valutare attentamente i valori nutrizionali delle pietanze. Il sistema è comunque in una fase di aggiornamento continuo, che mira a migliorare la valutazione, in modo che non danneggi determinate imprese.

Tra le varie idee vi è anche quella di estendere a tutti gli Stati membri dell’Ue l’uso di questa tipologia di etichettatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.