Sistema alimentare sostenibile

Le norme Ue per garantire il benessere degli animali sono diverse e per comprendere al meglio le decisioni dell’Unione europea a riguardo, si devono prima fare delle considerazioni. Tra queste, quelle che aiutano a comprendere cosa si indica esattamente con l’espressione “benessere degli animali”.

Con tali parole infatti si indica una condizione di salute non solo fisica, ma anche mentale. Collegato a questo status poi vi sono anche altri fattori che non devono mancare, per far stare bene l’animale. Tali normative sono di fondamentale importanza, in quanto contribuiscono anche a garantire la sicurezza alimentare.

 

Norme Ue per garantire il benessere degli animali: ecco gli obiettivi principali

 

 

Le norme Ue per garantire il benessere degli animali sono varie e tutte hanno come scopo principale la salute fisica e mentale dell’animale, ma non solo. Secondo la definizione ufficiale di benessere degli animali infatti non ci sarebbe solo la condizione salutare, ma anche il fatto di non patire fame, sete e cattiva alimentazione.

In più le normative stabilite dall’Unione europea mirano anche a garantire agli animali una vita in ambienti adeguati e la possibilità di ricevere cure e controlli medici.

Benessere degli animali” vuol dire anche che questi ultimi possono manifestare liberamente i loro comportamenti e non provare paura o disagio. Tutti questi elementi non solo contribuiscono a rendere chiara l’espressione relativa al benessere di un animale, ma costituiscono anche gli obiettivi delle normative Ue a riguardo. Oltre a queste definizioni, è importante approfondire quali siano le norme in questione.

 

Le norme: quali sono quelle sul benessere degli animali, con particolare riferimento a quelle italiane

 

Le normative Ue sul benessere degli animali seguono in buona parte quelle espresse dalla “Strategia in materia di benessere degli animali per il periodo 2016-2020”. Quest’ultima poi nel corso degli anni è stata ampliata e aggiornata e comprende sia norme che regolano la protezione degli animali all’interno degli allevamenti, sia quelle che regolano il trasporto e la loro macellazione, ma non solo.

A tutto ciò infatti si aggiungono anche particolari normative inerenti a categorie particolari come vitelli, suini, galline. Le norme garantite dall’Unione europea sul benessere degli animali sono di fondamentale importanza non solo perché permettono agli animali di essere in salute, ma anche perché garantiscono la sicurezza alimentare per i consumatori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.