Conferenza sul futuro dell'Europa

Il progetto denominato “Metaverse” di Facebook che è stato annunciato ultimamente presenta diverse caratteristiche e obiettivi. Tra questi, il fatto di voler mantenere un rapporto solido con l’Unione europea, che ha definito il Mercato Unico Digitale. Quest’ultimo rappresenterà proprio determinati elementi caratterizzanti di Metaverse, che serviranno per rispettare la privacy ed evitare altre problematiche del web.

 

 

L’Ue e Facebook: il progetto Metaverse e le sue caratteristiche

 

Il progetto denominato “Metaverse” di Facebook sottolinea l’importanza del rapporto che esiste tra il famosissimo social network e l’Unione europea. Per comprendere al meglio perché quest’ultimo sia fondamentale, è bene definire le caratteristiche e gli scopi del progetto in questione.

Prima di tutto, si tratta di un’idea lanciata dal fondatore del social che sarà avviata nei prossimi 5 anni. Durante questo arco di tempo, si creeranno ben 10mila nuovi posti di lavoro, che i cittadini dell’Unione europea potranno occupare. Lo scopo principale inoltre è quello di garantire una connessione sempre presente tra la realtà online e quella aumentata.

Proprio per questo, per realizzare Metaverse, occorrerà la presenza del continente europeo, dei suoi cittadini e anche degli interventi Ue. Questi riguarderanno soprattutto le decisioni utili per proteggere la privacy di chi naviga sui social. È per questo che infatti il social network mira sempre a mantenere un solido rapporto con l’Ue. In più rispetterà al meglio tutte le norme stabilite dal Mercato unico digitale.

Il progetto in questione però presenta anche altre caratteristiche, oltre a quelle accennate.

 

Le altre caratteristiche di Metaverse

 

Tra gli altri elementi che caratterizzano Metaverse, vi è quello relativo al suo funzionamento. Il progetto infatti mira ad amplificare il concetto di presenza “virtuale”, facendo in modo che le distanze tra due o più soggetti si eliminino. Ciò significa che non solo si comunicherà online, ma che sembrerà di farlo con una presenza quasi reale.

Tutto ciò potrebbe portare a numerosi vantaggi: oltre ai nuovi posti di lavoro, anche maggiore velocità di comunicazione, miglioramento in questo ambito e non solo. Potrebbero esserci novità anche per l’economia e la società. Il progetto è quindi molto innovativo e per essere realizzato ha bisogno anche di importanti investimenti e dell’appoggio dell’Ue.

Questo è infatti fondamentale, perché secondo il fondatore del social è proprio l’Unione europea a offrire diversi elementi a favore della rivoluzione digitale. L’Ue ha ideato anche diverse norme per regolare il settore digitale, come il già citato “Mercato unico digitale”. Proprio per questo, il progetto sarà molto attento a rispettare ogni sua normativa.

Come annunciato durante la presentazione di Metaverse, quest’ultimo mira a mantenere un solido rapporto con l’Ue anche per un altro motivo. Questo si riferisce al fatto che proprio nei paesi Ue sono presenti numerose aziende e start-up promettenti che potranno aiutare nella riuscita del progetto, quindi nel suo decollo. Certamente, si può affermare che si tratta di una vera e propria innovazione, che mai si era sperimentata nel mondo digitale, prima d’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.