COP26: che cos’è questa particolare iniziativa

La sigla “COP26” indica un’iniziativa molto importante inerente al clima e che vedrà riuniti diversi rappresentanti di circa 190 Stati. Si tratta di un incontro che sottolinea l’urgenza necessaria a trovare delle soluzioni che possano risolvere le problematiche climatiche.

L’incontro è stato indicato con la sigla “COP” perché le iniziali indicano “Conferenza delle Parti” e il numero 26 indica il numero degli incontri che si sono svolti fino ad ora. Le caratteristiche del programma non terminano qui.

 

COP26: ecco tutte le caratteristiche

 

COP26 è un incontro che si terrà a novembre e riguardante il clima. Si svolgerà inoltre nel Regno Unito, precisamente a Glasgow. I rappresentanti di più di 190 Stati si riuniranno lì per prendere delle importanti decisioni sulle problematiche climatiche.

Oltre a loro saranno presenti anche imprese e cittadini, che discuteranno riguardo la riduzione delle emissioni di carbonio, traguardo da raggiungere entro il 2030, ma non solo. Altro problema infatti consiste nel trovare soluzioni in grado di ridurre la temperatura terrestre globale.

Già nel 2015 si era tenuta la COP21 e durante quell’anno si era raggiunto un importante accordo, chiamato “Accordo di Parigi”. Tra le varie decisioni che erano state prese, vi era anche quella di ridurre la temperatura della Terra di 1,5 °C, scopo che si mira a ottenere nuovamente.

Tale obiettivo però non è l’unico di cui si vuole tener conto, anche perché quello principale consiste nell’azzerare tutte le emissioni di carbonio entro il 2050. Se entro il 2030 infatti si mira a ottenere solo una riduzione, entro il 2050 le emissioni dovranno essere nulle.

 

Gli altri dettagli riguardo l’iniziativa

 

Tra gli altri scopi dell’iniziativa vi è anche quello di impegnarsi a ridurre e bloccare la deforestazione, ma anche cercare di utilizzare in misura maggiore i veicoli elettrici, così da ridurre l’inquinamento.

Oltre a questo si vogliono anche incoraggiare tutti quegli investimenti sul tema sostenibilità.

Da aggiungere poi anche la salvaguardia degli habitat naturali, nonché la mobilitazione di finanziamenti. Questi serviranno a garantire la riuscita di tutti questi obiettivi e in più sarà importantissima la collaborazione. Questa infatti è fondamentale, per ottenere tutti i fini prefissati.

È chiaro che quello sul clima è un problema senza dubbio urgente. Proprio per questo si deve agire il prima possibile, dato che se la situazione non si riuscisse a invertire in fretta, le conseguenze sarebbero ancora più catastrofiche per l’intero pianeta.

Proprio per questo la collaborazione, insieme a tutti gli obiettivi di cui si discuterà, sono fondamentali e devono essere perseguiti il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *