Erasmus

L’istruzione rappresenta senz’0mbra di dubbio la base della formazione dei giovani di oggi, che saranno gli uomini e le donne di domani. Una chiara dimostrazione di come si riveli necessario investire in tale ambito, in modo tale da fornire gli strumenti necessari per riuscire a sfruttare al massimo le proprie capacità. Tra questi si annovera Erasmus+, che contribuisce ad ampliare l’offerta formativa, offrendo a molti la possibilità di trascorrere periodi di studio all’estero. Ebbene, in tale ambito prende il via la procedura per la richiesta dell’Erasmus Charter for Higher Education.

Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) 2021-2027

Occhio alle novità! È stata di recente pubblicata, infatti, la Call per la richiesta della Erasmus Charter for Higher Education (ECHE). La Carta ECHE, ricordiamo, si presenta come un certificato di qualità dell’Unione Europea che viene concesso agli istituti di istruzione superiore. Si rivela essere, inoltre, un prerequisito per tutti gli istituti di istruzione superiore dei paesi del programma Erasmus + che vogliono richiedere finanziamenti nell’ambito dei bandi Erasmus +.

Entrando nei dettagli, l’Erasmus Charter for Higher Education definisce i principi fondamentali e i requisiti minimi a cui gli istituti di istruzione superiore devono far riferimento nel momento stesso in cui decidono di implementare attività nell’ambito del programma Erasmus +. L’ECHE infatti intende rafforzare la qualità della mobilità degli studenti e del personale. Ma non solo, anche di progetti di cooperazione.

Il bando in questione, come già detto, è inerente la richiesta di ottenimento della “Carta Erasmus per l’istruzione superiore (ECHE)” da parte degli Istituti di istruzione superiore riconosciuti nei paesi del programma Erasmus+. Grazie a tale Carta sarà possibile partecipare al programma dalla Call 2023. Tale invito, è bene sapere, sarà aperto per tutto il periodo di programmazione che va dal 2021 al 2027. Ad occuparsi della relativa gestione l’Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura, ovvero EACEA. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 17 del prossimo 3 maggio 2022.

Cos’è la Carta Erasmus per l’istruzione superiore

Ma cos’è la Carta Erasmus per l’istruzione superiore? Ebbene, quest’ultima, in base a quanto si evince dal sito della Commissione Europea dedicata ad Erasmus +, è in grado di fornire il quadro qualitativo generale per le attività di collaborazione. Questo sia livello europeo e internazionale che un istituto può svolgere all’interno del programma Erasmus+. Entrando nei dettagli ogni istituto d’istruzione superiore che desidera beneficiare delle opportunità così come previste dal programma  Erasmus+, deve essere in possesso della CEIS.

Tale carta, infatti, come già detto, stabilisce i principi fondamentali a cui un Istituto deve fare riferimento per l’organizzazione della mobilità e della cooperazione di alta qualità. Ma non solo, indica i requisiti ai quali ogni istituto interessato deve adeguarsi al fine di garantire servizi e procedure di alta qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.