aiuti di stato

L’impatto negativo del Covid prima, l’aumento generale dei prezzi poi, e tanti altri eventi negativi, hanno messo ultimamente a dura prova il settore economico, sia a livello nazionale che internazionale. Proprio per questo motivo le varie amministrazioni sono pronte a intervenire attraverso misure ad hoc. Quest’ultime, come è facile intuire, messe in campo al fine di far fronte a tale situazione e favorire la ripresa economica. Ebbene, in tale annoveriamo gli Aiuti di Stato approvati di recente dalla Commissione Europea. In particolare ci soffermiamo sull’approvazione di un regime italiano da 1,2 miliardi di euro per investimenti nei pannelli fotovoltaici nel settore agricolo Ecco in cosa consiste.

Commissione approva regime italiano da 1,2 miliardi per investimenti nei pannelli fotovoltaici

Come si evince dal sito della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, è stato di recente approvato il regime italiano da 1,2 miliardi di euro. Quest’ultimo nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza, a sostegno degli investimenti nei pannelli fotovoltaici nel settore agricolo. Il regime in questione, è bene sapere, contribuirà anche al conseguimento degli obiettivi strategici dell’Unione Europea nell’ambito del Green Deal europeo.

Il finanziamento del provvedimento dello Stato italiano, con una dotazione pari a 1,2 miliardi di euro, avrà luogo con il dispositivo per la ripresa e la resilienza. Questo solo in seguito ad una valutazione positiva, effettuata dalla Commissione e adottata dal Consiglio, del piano per la ripresa e la resilienza dell’Italia. Il regime in questione durerà fino al 30 giugno 2026 e mirerà a sostenere gli investimenti delle imprese agricole per quanto riguarda le energie rinnovabili.

Stesso discorso anche per quelle agroalimentari e agroindustriali. Il tutto con il chiaro intento di migliorare la competitività del settore e avere effetti positivi sul clima. Entrando nei dettagli l’attuazione di tale sostegno avrà luogo attraverso sovvenzioni dirette fino al 90% dei costi di investimento ammessi.

Aiuti di Stato, le parole di Margrethe Vestager

Sull’argomento, sempre in base a quanto si evince dal sito della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, si è espresso Margrethe Vestager. A tal proposito la Vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza, ha affermato: “Questo regime da 1,2 miliardi di € approvato oggi contribuirà al raggiungimento degli obiettivi climatici dell’Italia incoraggiando gli operatori del settore agricolo, come gli agricoltori e le imprese di trasformazione, a utilizzare le energie rinnovabili”.

Per poi aggiungere: “Oltre a contribuire agli obiettivi del Green Deal europeo, questo provvedimento sosterrà anche lo sviluppo economico delle zone rurali italiane, mantenendo al minimo possibili distorsioni della concorrenza“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.