giornalismo

L’informazione e la comunicazione ricoprono da sempre un ruolo indubbiamente importante. Proprio grazie al lavoro dei vari addetti ai lavori, infatti, abbiamo la possibilità di attingere alle varie notizie di attualità. Da qui la decisione della Commissione Europea di pubblicare un invito a presentare progetti per lo sviluppo di un programma e di materiale didattico per un corso sull’Unione europea e sulla politica di coesione dell’UE. Quest’ultimo destinato ai futuri giornalisti.

Invito a presentare progetti per le scuole superiori di giornalismo

In base a quanto si evince dal sito della rappresentanza della Commissione Europea in Italia, è stato pubblicato un invito a presentare progetti per lo sviluppo di un programma e di materiale didattico per un corso sull’Unione europea e sulla politica di coesione dell’UE. Quest’ultimo, come già detto, destinato ai futuri giornalisti.

Entrando nei dettagli, i beneficiari dovranno elaborare una strategia di sviluppo. Ma non solo, creare una rete di istituti di istruzione superiore e svilupparne la didattica. Le proposte, ricordiamo,  possono essere presentate da università e altri istituti di istruzione giornalistica del primo ciclo. Ma non solo, anche altri cicli dell’istruzione superiore. I candidati devono essere situati in uno Stato membro dell’Unione Europea. Tra gli altri requisiti, inoltre, devono essere accreditati conformemente alla legislazione in vigore in tale paese. La Commissione contribuirà a coprire ben il 95% dei costi del progetto.

Proposte per la preparazione e realizzazione di un corso sull’Unione europea e sulla politica di coesione dell’UE

L’obiettivo principale dell’invito è, come già detto, quello di creare un’offerta formativa di base sistematica sull’Unione europea nell’ambito del programma di studi giornalistici. La Commissione europea, in particolare, ricerca potenziali beneficiari chiamati a mettere a punto un programma di studi e materiali didattici per un corso sull’Unione europea e sulla politica di coesione dell’UE per studenti di giornalismo.

Ma non solo, definirne la strategia di diffusione e creare una rete di scuole superiori di giornalismo accreditate negli Stati membri. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 1 milione di euro. I soggetti interessati hanno tempo per presentare apposita candidatura entro il 21 aprile 2022, alle ore 13.

Le dichiarazioni di Elisa Ferreira

Sull’argomento è intervenuta Elisa Ferreira. A tal proposito la Commissaria per la Coesione e le riforme, ha affermato: “Con questo invito la Commissione risponde alla richiesta di molti studenti dell’UE. Si tratta di un’opportunità straordinaria per stimolare il dibattito accademico sull’UE e sulla sua politica di coesione, nonché per migliorare le conoscenze degli studenti e promuovere la cooperazione tra le università e le altre istituzioni dell’UE“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.